Comunichiamo che il workshop “Io non ti conosco, io non so chi sei” di Family School – La scuola per il dialogo intergenerazionale di Spazio Farma di domenica 10 giugno si terrà a DESE - VIA TERRONAZZO 57/A PRESSO CASCINA CABIANCA  e non a Spazio Farma come precedentemente comunicato, con gli stessi orari: dalle 9.00 alle 17.00 con 45 minuti di pausa pranzo.

 

CHE COSA: un workshop della durata di una giornata dedicato a coppie di genitori e figli, a cura di Carola Minincleri Colussi. I partecipanti vivranno un'esperienza di extra-ordinaria attenzione e conoscenza, al di là degli stereotipi, con il mezzo del teatro: una giornata emozionante e vocata alla libertà da schemi e pregiudizi, che consentirà di vedere come fosse la prima volta, un vedere al di là dello sguardo “abituato” e abituale, un vedere che somiglia più a un sentire, sorprendendosi persino rispetto alla persona che pensano di conoscere di più al mondo: un genitore, un figlio, una figlia.

QUANTO COSTA: € 95,00 a coppia, € 80,00 a coppia per gli iscritti a Farmaschool – la scuola di teatro di Spazio Farma (è sufficiente che soltanto uno della coppia sia iscritto) + € 10,00 a coppia per tessera associazione (soltanto per chi non ne sia già in possesso), valida fino al 31 dicembre 2018.

COME ISCRIVERSI: versamento del 100% (o saldo per chi abbia già versato una caparra) entro il 7 giugno 2018, IBAN IT81W0335901600100000139099 intestato ad Associazione Culturale Farmacia Zooè. In caso di mancata partecipazione la caparra non verrà restituita, ma resterà valida per partecipare ad un ulteriore proposta formativa a cura dell'Associazione Culturale Farmacia Zooè da realizzarsi entro un anno dalla data del versamento. Per informazioni e iscrizioni: info@farmaciazooe.com (Martina).

CAROLA MININCLERI COLUSSI BIO
Artista multidisciplinare, autrice, regista, performer e formatrice. Dopo la laurea in letteratura contemporanea con specializzazione in italianistica ha studiato teatro a Milano nella prestigiosa scuola di “Quelli di Grock”, perfezionandosi poi a Bologna con Cristobal Jodorowsky, con cui ha studiato teatro archetipico e metagenealogia (l'osservazione dell'albero genealogico e delle sue influenze sulla vita di oggi), ampliando la sua conoscenza di rituali teatrali mediante viaggi di natura antropologica, tra cui l'Amazzonia venezuelana, l'India e lo Sri Lanka. Con Gianmarco Busetto è la fondatrice e direttrice artistica della compagnia “Farmacia Zooè”, coregista e attrice di “Religions”, Premio “Fersen” alla Regia 2014 – Piccolo Teatro di Milano, Spettacolo finalista Premio Off Teatro Stabile del Veneto 2014, Selezionato al Festival Internazionale della drammaturgia d'autore “Tramedautore” – Piccolo Teatro di Milano 2014, regista di “Viola arriva all'alba”, finalista e Premio della Stampa al Festival d'autore “Le Voci dell’anima” 2017 a Rimini, coautrice di “Turning Back (Voices) – (Voci) di Ritorno” (mostra fotografica, performance e libro - ed. Equilibri, 2010), regista delle ricerche “undressed” e “Magnifica” (workshop, performance, mostra degli scatti fotografici a cura di Sofia Fernandez Stenström). Ha diretto per dieci anni la scuola di teatro “Farmaschool” di Mestre e il programma di teatro adolescenti “Sparks”, collaborando anche alla nascita di “Family School – La scuola per il dialogo intergenerazionale”. Per l’Università Ca’ Foscari di Venezia si occupa di Innovazione Culturale ed è docente di comunicazione presso il campus universitario H Campus di H Farm a Ca' Tron-Treviso. Da due anni partecipa alla formazione di artisti della Danza Sensibile di Claude Coldy presso il teatro Dimora di Mondaino. Tra il 5 e il 25 dicembre 2017, come viaggio di nozze, ha attraversato l’Oceano Atlantico in barca a vela con il capitano Aldo Revello.