A causa delle decisioni governative sulla gestione dell’emergenza sanitaria, i teatri sono rimasti chiusi oltre un anno e mezzo. Che cosa accade quando lasci un gruppo di artisti tra i 20 e i 40 anni chiusi in un teatro per tutto questo tempo?

Nel nostro caso, dopo il debutto di Sarajevo, Mon Amour al Festival Opera Prima 2020, abbiamo cercato di trasformare il nostro senso di ingiustizia e frustrazione in un’energia attiva. E ci siamo fatti prendere la mano… Ecco tutte le nuove produzioni targate Farmacia Zooè e FZU35 Flowing Streams che vedrete in giro per l’Italia nel prossimo periodo!

UNTIL THE END, testo e regia di Carola Minincleri Colussi, con Brixhilda Shqalsi, Innocenzo Capriuoli, Arianna Favaretto Cortese e Pietro Zotti, luci Alice Marchiori, cura dell'interpretazione Anna Novello. Uno spettacolo scritto nel 2016 per parlare della fine del mondo. Della caduta delle maschere. Della riscoperta delle verità essenziali. E dei nuovi inizi.

ARS OMNIA VINCIT, di Kurt Sadie, con Lele Pallino e Ermanno Tullio Mareemonti, è la nuova produzione del Kurt Sadie's Art Group, un'indagine sull'arte contemporanea attraverso i ricordi di Lele Pallino, noto artista immaginario, e del suo assistente, l'affidabile Ermanno Tullio Mareemonti. Performance, installazioni, videoarte, critica dell'arte e del suo mercato entrano a far parte di questo amarcord simulato ma verissimo, che fa ridere e fa piangere - di solito per le ragioni sbagliate. Mondi paralleli si sfiorano, si toccano e creano un cortocircuito, amplificato da strategie intenzionali di straniamento e di spaesamento sensoriale, qualsiasi cosa significhi.

PASSI, spettacolo per le scuole secondarie di e con Marco De Rossi, regia di Gianmarco Busetto, Premio Segnali alla Drammaturgia per le nuove generazioni 2021. Raccontando la vittoria del marciatore Abdon Pamich alle Olimpiadi di Tokyo del 1964, narra dell’esodo giuliano dalmata e i massacri delle foibe, per la Giornata del Ricordo.

LA VOCE, testo e regia di Carola Minincleri Colussi, con Alice Marchiori e Veronica Di Bussolo (versione femminile), con Pietro Zotti e Anatolji Tegon (versione maschile), aiuto regia Innocenzo Capriuoli, coreografie Elena Friso, cura dell'interpretazione Anna Novello, finalista Tuttoteatro 2020 Premio Dante Cappelletti alle Arti Sceniche. Un viaggio tra le voci inascoltate.

R.R., il monologo teatrale di e con Marco Duse, regia e drammaturgia di Gianmarco Busetto, debutterà il 5 luglio 2021 all'interno del festival Scene di Paglia. Liberamente tratto da Processo a Rolandina, di Marco Salvador (ed. Fernandel), R.R. racconta la storia di Rolandina Roncaglia, che nella Venezia del 1350 attraversa il confine fra i generi maschile e femminile, scontrandosi così con le istituzioni civili e religiose dell'epoca. In R.R. il narratore e i personaggi evocati interagiscono con riprese video e proiezioni, nel tipico approccio multimediale alla scena che caratterizza gli spettacoli di Farmacia Zooè.

DI BOCCA IN BOCCA, testo e regia Brixhilda Shqalsi, con Lavinia Rosso. L'omonimo corto teatrale di Carola Minincleri Colussi, ispirato alla famosissima canzone di Fabrizio De Andrè Bocca di rosa, finalista a Fantasio Festival internazionale di regia teatrale 2018 evolve in spettacolo per parlare di libertà e corpo femminile.