UNDRESSED - I RAGAZZI SI SVELANO 

A Venezia il 19 aprile si inaugura la mostra fotografica. Una performance di sguardi per rivivere l'esperienza di osservazione e scoperta di sé.

Undressed è l’ultima produzione di Farmacia Zoo:E’ dedicata agli adolescenti. Un progetto di ricerca artistica, nato in risposta ad un atto di cyber bullismo vissuto da uno dei protagonisti di quella che è divenuta una mostra fotografica prodotta in collaborazione con Farmaschool, Spazio Farma e Family School, e con il supporto di Pixartprinting, Porto4 e Valorizzazioni Culturali, che si inaugurerà a Venezia il prossimo 19 aprile.

Di fronte all’abitudine contemporanea di narrarsi quotidianamente sui social network, creando continuamente nuove maschere e rappresentazioni di sé, la regista teatrale Carola Minincleri e la fotografa Sofia Fernandez Stenström hanno proposto nel giugno scorso un workshop sul tema dell’intimità finalizzato ad un photo shoot. Alla ricerca di un valore prezioso e potente per la crescita di un essere umano, un gruppo di adolescenti tra i 14 e i 19 anni ha vissuto due giorni e una notte senza cellulare e con solo quattro ore di sonno. Un'esperienza intensa che, unendo i mezzi artistici proposti dal teatro e dalla fotografia, li ha portati ad un contatto più profondo con se stessi. In assenza dell'iper connessione virtuale dell'era contemporanea, i ragazzi hanno sperimentato la solitudine e l'incontro in modo più vero, più diretto, più profondo. Hanno potuto guardarsi e guardare l'altro, spogliandosi dal giudizio e dal senso di isolamento.

Temi sempre attuali, che nell'era dell'iper connessione assumono un valore e un peso prepotente, approfonditi da sociologi e filosofi come Umberto Galimberti e Massimo Recalcati, trattati quasi quotidianamente dai media, vissuti nei gesti quotidiani dei ragazzi e in episodi difficili, a volte drammatici, che segnano passaggi importanti. Temi che Undressed ha attraversato utilizzando la possibilità esplorativa e generativa dell'arte.

La mostra che racconta questa esperienza simbolo vissuta da dieci ragazzi, proporrà trentasette immagini che scandiscono le fasi del loro progressivo disvelarsi a se stessi, fino all’incontro con qualcosa di meno conosciuto, di non narrato e non narrabile, spesso potente e inaspettato. Un catalogo racconterà invece ogni fase del workshop teatrale che ha consentito di arrivare al photo shoot in una modalità di apertura neutrale all’intimità con sé. All’opening, previsto per mercoledì 19 aprile alle ore 18.00 a Venezia, presso la Chiesetta e gli Archivi della Misericordia, in Campo dell’Abbazia (Cannaregio 3549), alcuni dei protagonisti accoglieranno i visitatori con la performance “Alta specula”, in cui si proporranno ad un incontro fatto solo di un silenzioso sguardo.

Le artiste curatrici intendono proporre il progetto del workshop come strumento di didattica innovativa insieme alla mostra presso le scuole italiane.
Informazioni generali:
Apertura: dal 19 al 25 aprile, ore 9.00-18.00 con ingresso gratuito
Chiesetta e gli Archivi della Misericordia (mappa-->Cannaregio 3549)

PER INFORMAZIONI:
info@farmaciazooe.com
Carola: 348 339 0860

LINK UTILI:

Spazio Farma Facebook
Family School
Porto4
Pixartprinting
Valorizzazioni Culturali
Carola Minincleri
Sofia Fernandez Stenstörm